OMBRE NUOVE

ritratto di michael-santhers
A settembre ombre deridono orologi
balbuzienti in nuove atmosfere
e scossi da polsi nervosi
 
Singhiozzo di cicale
punte da aghi di frescure
contano presagi
e salutano foglie dorate
 
Nei ruscelli che incominciano a ingrassare
nitidi riflessi di uccelli, lustrano piume
in scrolli d'acqua allenano ali
simulano il tempo che verrà
 
Il pomeriggio baro
accorcia l'orizzonte
a ex aequo vincitori e vinti
subito al traguardo
a una linea nera
 
Piedistalli di ragni
e mausolei di mosche,i libri
restaurati al sapere
e minacciati da teppisti rinsaviti,
accarezzano pagine con labiali
e qualcuna a caso baciata con un dito
 
Il mare fotocopia del cielo
venduta agli anni
mercanti la rivenderanno
per originale a indomiti ingenui ricordi
------------------------------------------------
Da:Sorrisi Pignorati
www.santhers.com

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Gradimento

ritratto di Diotima

il tuo arabesco intreccia un

il tuo arabesco intreccia un gioco d'ombre e tutto leggermente in tutto si riflette; tra pochi giorni inizierà settembre, azzima amara.