Scrivere

ritratto di Sara Tagliaferri

SCRIVERE

Adoro scrivere,
ci metto l'anima,
spesso scrivo con il sangue,
con le lacrime,
tremano le gambe,
a volte.

A volte scrivo di me,
altre volte di vite differenti,
l'empatia predomina quando scrivi,
sono le emozioni altrui che rivivi.

E quegli attimi persi,
a scrivere,
sono attimi guadagnati,
perché immortalati per sempre
su un pezzo di carta.
O su un telefono ai giorni d'oggi.
Ma io adoro scrivere con la penna,
ti da quella emozione
che colpisce al centro della ragione.

Tempo fa ho capito che
scrivere è come parlare tra me e me.
Non ho più smesso sai?
Faccio chiarezza tra i miei guai.
Bui,
Sono alcuni momenti
per cui scrivendo illumini la mente.

E mi sento meglio,
la notte a stare sveglia,
china su un foglio,
con in mano la mia penna.

È un modo di pensare come un altro.
Solo potrai rivivere quell'istante,
leggendo una pagina fra le tante.

Per questo io scrivo,
per fare chiarezza nei momenti che vivo.

Io adoro scrivere.
È come vivere.

S.T.

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Il tuo gradimento: Nessuno (1 voto)