Don Bosco

Giovannino è un prete unico ed esemplare.

Non basta la Messa

e il Sacramento della Riconciliazione;

occorre andar per le strade

e spargere esempio

che trae più delle parole.

Una misericordia colma di amore.

La gioventù sola,traviata,depressa:

il cor di Giovannino sanguina con essa.

Giovannino è insuperabile giocoliere.

Salgono e scendono i birilli,

con collaudata maestrìa,

senza toccar mai terra.

Don Bosco ha il potere

di sconfiggere nell'anima la guerra.

Il giovinastro spaccone,

getta al macero, con decisione,

la carta della irriferibile bestemmia.

Una indimenticabile passeggiata

per le vie della città.

Un nutrito gruppo

di giovani carcerati

girovaga,

senza manette e tutori dell'ordine.

Tutti in fila

dietro Giovannino.

A sera inoltrata

risponderanno al contrappello orgogliosi:

"Presente!"

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Il tuo gradimento: Nessuno (1 voto)