LA TERRA PROMESSA

ritratto di Mauro_Farina

Non m’è mai
stato facile arrendermi
alla brezza mattutina
che lievemente si posa sul viso
spostando i capelli
e rendendo fresco il viso:
ma ora qualcosa
lentamente sta cambiando,
come se i sogni
diventassero subito realtà
e l’intera umanità
abitasse la terra promessa…
Come in un’ascesa rapida
il solo sorge
e tutto intorno
il mondo fosse
completamente illuminato,
e le creature tutte
sfoggiassero ognuno
la propria bellezza,
come fossero
in tutt’altro mondo:
è come se fossimo,
per secoli soltanto raccontata
e tutta d’un tratto
popolata ed abitata
da noi, che sempre
l’abbiamo ardentemente
voluta e cercata.
E d’innanzi
a troppa meraviglia
tutti i sensi s’innalzano
fino a fare
d’ognuno di noi
una creatura superiore…

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Gradimento