EVA CONTRO EVA, L'ORGOGLIO DI UNA MOGLIE

.

In un paese della Ciociaria

un uomo si sgolava: “Lo confesso,

il primo premio della Lotteria,

consiste in una notte tutto-sesso

 

con una ventunenne maggiorata.

Comprate più biglietti per avere

più possibilità, è una nottata

da viver con energico piacere !”

 

Ed i biglietti furono venduti

in poche ore, giovani ed anziani,

ognuno con progetti dissoluti

per consumare amplessi disumani !

 

… E finalmente il giorno stabilito,

sul palco venne fatta l’estrazione,

il pubblico presente a quell’invito

provava un’indicibile emozione.

 

Deciso, in piedi,  l’organizzatore

aprì la busta e disse: “Settantotto !”

Ci fu sconcerto e tanta confusione …,

… d’un tratto quel trambusto fu interrotto

 

dal grido di una donna: “Ho vinto io !”

Gli uomini restarono allibiti

vedendo una signora con quel brio

per aver vinto amplessi trasgrediti !

 

“L’ho tolto dalla tasca a mio marito

nel mentre lui dormiva stamattina,

perché è un mangia-femmine incallito,

stanotte gli farò la ramanzina

 

a quella ventunenne puttanella

che vende il corpo per i tradimenti !”

… A mezzanotte,  alla chetichella,

andò sul posto per i chiarimenti.

 

Entrò nella roulotte ammobiliata

e vide un campionario di agiatezze:

divano-letto ad una piazza ampliata,

il video ed ogni sorta di stranezze.

 

Girò lo sguardo e si trovò davanti

la giovane assegnata al vincitore,

a faccia a faccia, gli occhi deliranti,

la donna disse: “Voglio far l’amore !

 

Ho vinto il premio ed è mio diritto,

su spogliati, non fare la ritrosa,

ma forse ti aspettavi un pene dritto

per rendere cornuta un’altra sposa !”

 

La giovane restò pietrificata,

non s’aspettava una vincitrice,

la scena dell’amore “trasformata”

da quella inaspettata genitrice.

 

La donna aggiunse: “Bella ventunenne,

insegnami le mosse provocanti,

falle vedere a questa cinquantenne

il sesso nelle forme più eccitanti !”

 

La giovane tremava di paura,

la donna era in pieno parapiglia

pensando a suo marito e all’avventura

con chi poteva … essere sua figlia !

 

La donna le mollò un pugno in faccia

e, nell’uscir, con l’odio nella gola,

le disse una tremenda parolaccia,

… la giovane non proferì parola !

 

Tornata a casa disse a suo marito:

“Ho fatto il kamasutra insieme a ‘quella’

e m’ha insegnato il sesso trasgressivo,

da oggi ce l’hai qui la ‘puttanella’ …

 

e non comprare più nessun biglietto,

se provi il desiderio dell’amore

mi dai un bacio e ci mettiamo a letto,

… se mi tradisci … ti distruggo il cuore !”

.

 

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Gradimento