Vele

ritratto di Lysi
 VELE 
 
 
Forse è vero
che tremano le vele al riverbero del sole
e l’acqua ondeggia al suono, un flauto di pioggia,
nella terra di nessuno.
S’è un sogno non svegliarmi.
Odio questi luoghi stracolmi
le strade son piene di cadaveri parlanti
e i miei occhiali da sole fan più male
dei tuoi occhi.
Non svegliarmi mai
quando le vele infilando il vento
vanno a sfiorar pensieri dentro archi di lino
Tu, che sei vela imprigionata
mi riveli il paradosso di ogni libertà
quando ti sporgi oltre l’orizzonte
scuotendo i lacci, irridendo il sole
e osservi l’acqua risalire al cielo
per una sfida muta
o giorni di parole nuove
sussurrate qui e altrove

 

(img dal web)

 

@@@@@@@@@@@@@@

 

2^ versione  (a 4 mani con renero, che ringrazio)

 

Forse è vero
che  le vele tremano di sole
flauti d'acqua nella terra di nessuno.
S’è un sogno non svegliarmi.
Odio questi luoghi affollati
le strade piene di cadaveri parlanti,
tutto mi ferisce gli occhi
e tu,  più di quando mi guardavi.
Non svegliarmi mai
oltre l'orizzonte imprigionata
scuotendo i lacci del cielo deriso.
Dimmi come riesce l’acqua a risalire il cielo
per una nuova sfida muta di parole
da sussurrare qui
o altrove.
 
 
 
 
 

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Il tuo gradimento: Nessuno (1 voto)

ritratto di monidol

Mi piace molto

l'immagine dell'acqua che risale il cielo, e in generale quella sensazione di vento e gocce d'acqua salata sulla faccia presente in tutto il testo, molto meno mi piacciono  l' IO e il TU.

 

 

ritratto di Lysi

grazie Moni, sempre graditi i

grazie Moni, sempre graditi i tuoi commenti motivati, un sorriso :-) 

ritratto di Tintin

L'immagine

che crei è molto profonda. Profonda quanto la libertà di una vela imprigionata. 

Molto bella Lysi. E' una poesia da respirare, dove sospirare.

ritratto di Lysi

Tintin, bello se hai

Tintin, bello se hai percepito questo. Un abbraccio. 

ritratto di renero

apprezzati versi 3 e 4 e 18 e

apprezzati versi 3 e 4 e 18 e 19. il resto è un miscuglio acquatico-esistenziale su cui avrei lavorato ancora a lungo.

sole ripetuta 3 volte,
vele pure 3 volte e acqua/pioggia pure 3.

non ho gradito affatto, come ho scritto anche in un altro psuedo commento. ritengo l'italiano una lingua meravigliosa e ricca di parole. ripetendo in pochi versi gli stessi concetti e le stesse parole più volte, a mio avviso rischiamo di 'ammosciare' il testo. mettiamo acqua nel vino.

insomma si poteva scremare ancora molto e rendere la poesia ulteriormente essenziale.

re

ps. che i gruppetti che si applaudono a vicenda mi stanno proprio sulle balle. diamo l'esempio :)

ritratto di Lysi

okey rennie, mettiamoci le

okey rennie, mettiamoci le mani, io sono prolissa (ohi me miii !!) e a volte lascio andare senza tornare sul testo, è una cosa rispolverata che ha parecchia polvere addosso ;-)  riletto, hai ragione da vendere, guarda che se non ero d'accordo ti avrei ribattuto parola per parola. Bravo, la tua onestà ti rende onore, grazie ! (uno dei miei limiti poetici - fra i tanti - è la scarsa essenzialità....cerco di lavorarci, rispetto a tempo fa sfrondo molto di più, ma è tosta per me, giuro.....questi consigli per me sono PREZIOSISSIMI a rivedere meglio la mia scrittura. Mi servono tantissimo, in alcuni casi mi hanno cambiato anche una certa visione della poetica)

Grazie amico mio  

ritratto di renero

lo so che l'avresti detto. lo

lo so che l'avresti detto. lo so.

ma se non siamo sinceri tra di noi, con la moria che c'è su questo portale sempre più combriccola addioss :)

re

ritratto di Lysi

io ti ammiro ren, tu ancora

io ti ammiro ren, tu ancora combatti contro i mulini a vento....io non più. Solo ogni tanto qualche fiammata, un clic del gasssSSSSssss e bang !! 

ritratto di renero

magari resuscita qualcosa :)

magari resuscita qualcosa :)

ritratto di Lysi

in che senso? di scritture ?

in che senso? di scritture ?

ritratto di renero

si, qui dentro dico :) re

si, qui dentro dico :)

re

Decisamente

Decisamente meglio la versione a 4 mani: essenziale, pulita, efficace!

ritratto di Lysi

ciao Crema, grazie mille :-)

ciao Crema, grazie mille :-)

ritratto di Jazz Writer

Apprezzata

forse perché ne so qualcosa di vele e di mare, anche se in questa poesia ci sono ovviamente anche riferimenti metaforici. Ho scritto un racconto autobiografico nel quale dico proprio che vedevo il mare salire verso il cielo...che combinazione. La versione a quattro mani è bella, niente da dire, ma è come se fosse diversa, quindi per me sono due belle poesie. Diciamo che nella seconda c'è un'impronta minimalista che lascia al lettore libere interpretazioni, la prima è più "versata", "uscita" dal cuore, meno tecnica, e conserva una forza di pensiero. Ciaociao.

ritratto di Lysi

un mio difetto

in poesia che cerco di correggere da sempre (senza riuscirci mai o in parte) è il ridurre. Non solo renero, che è un amico, riesce a farmi vedere la dove non vedo. ma è vero,e  lo so, che ne acquista la poetica. Fra le due versioni, la seconda è migliore anche a parer mio. E' diversa sì, Jazz. Non tolgo la prima dato che ci sono commenti relativi.

un grazie a voi per la lettura, ciao Cremalimone e ciao Jazz.  

ps: a un certo punto dello sguardo, mare e cielo diventano uno