A CAPRI

ritratto di GiuliaRebecca
a capri l'amore
sfuma in un verde tenero
fuori ordinanza
sfrange restando incomprensibile
nell'intimo del cuore.
una carezza frantuma la frenesia del fare,
lunghe introspezioni oziose
inebriano di perdizioni tese
sull'alta corda.
io e te, grazia di sguardi
un tuffo, l'acqua è già alta
il vento mi sospinge
alla tua bocca, il colore
degli occhi stabilisce la storia
al già dipinto.
un riso, il sesso di chi non si arrende
alla vita, nudi ci plachiamo, instilliamo forme
di reciprocità intransigente, immensa.
immersa, capri
illude e suggestiona
converte a tanta bellezza, poi risaliamo
cercando piattaforme promettenti.
il nostro attaccamento
irrinunciabile, realtà non diversa dall'amore
stupefacente, si rivela a capri.
Il tuo gradimento: Nessuno (1 voto)

ritratto di Nikètor

Aseità ?

Certo,Capri è capace,

di miracoli sentimentali:

puo' anche creare,

o resuscitare

legami di cuori.

Ma il nostro amore,Reby,

gode di un'autosufficienza

capace quasi di tutto.

La sua aseità è

quasi divina.

Il dio, in gioco ,

 Eros.

 

.

 

.

 

ritratto di Nikètor

Memento amare semper

e il tempo si arresta su di noi,divinamente.