Un REM è come gettarsi tra le braccia della morte.

ritratto di immacolata chessa

Risultati immagini per la morte

 

 

La paura di non svegliarsi più 
impedisce di dormire,
la voglia di sognare 
affonda nel cuscino. 
Le medesime condizioni 
si alternano fondendosi
tra realtà vissuta 
e l'onirico stato di sonno.
Attendendo che il REM vegli 
sulle tue inconsce emozioni. 
Sognare è il veicolo 
per volare nell'intermittenza
della nostra immensa coscienza, 
quel viaggio mentale nel sapere,
d'un ovattata dimensione 
dove tutto è facile,
dove gli incubi 
hanno una soluzione 
e solitamente è il nostro coraggio
a farsi strada tra i rovi, così impavido,
 generalmente nascosto
dietro le fronde delle palpebre. 

 

I_C

 

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Gradimento