ADORAZIONI

ritratto di Mauro_Farina

Non domandare
d’aver fortuna
a chi sempre
i falsi miti
ha onorato
ed adorato:
tra fiamme e fuochi
essi restano
come anime
in un inferno
ove tutto
è proibito.
E il fato
d’onore adornerà
chi il suo nome
sempre ha adorato.
Lacrimare inutile resta
innanzi a sogni
svaniti e perduti:
erano speranze,
sempre difese,
e poi rubate
da chi l’odio
mai ha assaporato.
Dimentica ciò
che è stato
e ricomincia
una vita
in cui nulla
può possedere
ciò che tutti
ardentemente difendono:
esteso e freddo,
e da tutto
il mondo isolato,
è l’inferno
che i peccatori vivranno
e ad un solo padrone
la propria onestà,
vita e identità,
essi rivolgeranno.

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Gradimento

ritratto di renero

non ti avevo detto in 5

non ti avevo detto in 5 versi?

re

ritratto di Mauro_Farina

Ci ho provato, ma non sono

Ci ho provato, ma non sono riuscito.

Mauro.