"UNDICI RIGHI" Editoriale... 32° Giornata

ritratto di Stef5090

"La regola del cielo è la perfezione. La regola dell’uomo è la ricerca della perfezione..." (1) trovata nella serata giusta per la Juventus. La doppietta di Dybala e l'incocciata di Chiellini annichiliscono il Barcellona per 3 a 0. Ora cresce l'attesa per il tentativo di rimonta blaugrana, ma il reparto difensivo è imbarazzante. Nell'altro scontro tra titani il Real Madrid sbanca l'Allianz Arena: vantaggio Bayern con Vidal, che fallisce anche un rigore, prima del doppio sorpasso di Cristiano Ronaldo,con i bavaresi in 10. Al Santiago Bernabeu i tedeschi saranno chiamati all'impresa col recupero di Lewandowski. Nei restanti Quarti di Champions League Dortmund-Monaco 2 a 3 e Atletico Madrid-Leicester 1 a 0.

"La verità bisogna dirla, anche sulle proprie insufficienze, sui propri limiti..." (2). Il Derby della Madonnina numero 218, regala brividi evidenziati dalle carenze delle milanesi: nella prima frazione uno-due micidiale Candreva-Icardi per il 2 a 0 all'intervallo; nella ripresa accorcia Romagnoli, poi al 97' zampata sottomisura di Zapata per il 2 a 2 finale che riscalda solo la Cina rossonera. Per l'Inter fanno riflettere i cambi troppo difensivi effettuati da Pioli, che hanno consentito al Milan di aumentare il forcing e prendere coraggio; per Montella un pari che è grasso che cola per il morale e la classifica.

"Apprezzatemi adesso, eviterete la coda..." (3). L'Empoli rialza la testa nel momento più difficile della stagione:El Kaddouri, pareggio viola con Tello e Pasqual con il rigore decisivo al 91'. Il contemporaneo pareggio del Crotone a Torino, riporta gli azzurri a +5 sui calabresi, tutt'altro che rassegnati a una lotta salvezza già chiusa.

"La gondola costa, la gondola è solo un bel giro di giostra..." (4) che riporta il Venezia (5) in Serie B! L'artefice dell'impresa 12 anni dopo è Filippo Inzaghi allenatore dei lagunari. Il pareggio interno per 1 a 1 col Fano, è sufficiente a relegare il Parma ai Play-off. Per l'intera città è il ritorno ufficiale nel calcio che conta.

"Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono. Poi vinci..." (6) è lo splendido destino del mondo Ferrari. Il trionfo in Bahrain di Vettel, davanti alla Mercedes di Hamilton certifica che la casa di Maranello è tornata competitiva. Al momento Vettel 68 seguito da Hamilton a 61.

 

(1)= citazione tratta da Wolfgang Goethe poeta, narratore e drammaturgo tedesco. Nato a Francoforte nel 1749, era definito "olimpico" per la sua enorme conoscenza dei settori nei quali era impegnato. A lui è attribuita l'invenzione della Letteratura Mondiale che spaziava nelle realtà inglesi, francesi, italiane, greche, persiane e arabe.

(2)= citazione tratta dal film "I Cento passi" di Peppino Impastato, uomo da sempre dedito alla lotta alla mafia nella Sicilia. Il nome del film è la distanza che passa tra la casa di Peppino e quella del boss Gaetano Badalamenti.

(3)= citazione tratta da Brilliant Ashleigh, noto fumettista e scrittore statunitense nato a Londra nel 1933.

(4)= citazione tratta dalla canzone "Venezia" di Francesco Guccini, dall'album "Metropolis" del 1981.

(5)= Venezia è sicuramente tra le città con maggiore tradizione nel nostro calcio. Fu fondata il 14 dicembre 1907 presso la trattoria "Corte dell'Orso" da una ventina di appassionati, attraverso la fusione tra la Palestra Marziale e la Costantino Reyer. Il successo più importante della storia del club risale alla vittoria in Coppa Italia del 1941-42 sulla Roma firmata Loik. Tra i lagunari vi era anche Valentino Mazzola.

(6)= citazione tratta da Mahatma Gandhi, politico, filosofo e avvocato indiano. E' famoso per essere stato guida spirituale in patria e fautore del satyagraha: satya come verità e ahimsa come non-violenza. In questo modo ha portato l'India all'indipendenza dagli inglesi. Il 2 ottobre è celebrata la "Giornata Mondiale della non-violenza."

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Gradimento