Simbologia tradita

ritratto di Adaclaudia

Sul marciapiedi davanti casa, Melina al guinzaglio,

cammino con calma tenendo già in mano

le chiavi dell'auto.

Un suono di passi mi fa voltare

per porgere a chi sopraggiunge

il primo saluto;

una buona abitudine,

ricordo degli insegnamenti di mamma.

A testa china sfugge il mio sguardo e

non coglie il sorriso che stava nascendo,

così lei mi supera e si allontana veloce

stringendo nel pugno

un inutile ramo d'ulivo.

 

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Gradimento