COMUNISMO

ritratto di michael-santhers
 
Filosofie in cassaforte e nella trippa
ovunque i comunisti abbiano governato,
gran disastro,sette anni di vacche magre
e altri sette a macellarle per il partito
e poi ancora quando finito tutto
un settennio a spolpare il moribondo popolo
e quando non rimaneva più niente di questo
passavano a razziare qualche stato confinante
oppure cannibali si macellavano tra loro
finchè qualche peste di democrazia li azzerava
e nuovi batteri generavano nuove dittature
pronte a farsi guerre socialmente avallate
e sempre con l'incombente minaccia
di ritornare alle mal'interpretate origini Marxiste
-------------------------------------------------------
Da: Poesie Cialtrone

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Gradimento

ritratto di casalvento

Egalite' !  Che musica! Dove

Egalite' !  Che musica! Dove la trovi una parola d'ordine così? Una strizzata alle palle, anche per chi non ce l'ha. Ormai l'imprinting della propaganda comunista l'ha trascritta nel dna.