Biro-biro

Biro-biro,
ti prendo in giro
se ti dico che il gatto 
non è un gatto
ma un cane matto;
un cane matto
con in testa un cappello,
seduto sul divano del tinello.
Biro-biro,
ti prendo in giro
se ti dico che il gallo
non è un gallo
ma un papero giallo;
un papero giallo
con in testa un cappello,
seduto pure lui
sul divano del tinello.
Biro-biro,
storiella sciocca
raccontata
con la lingua che schiocca.

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Il tuo gradimento: Nessuno (1 voto)