Nostalgia

ritratto di Vecchio Mara

Nostalgia

Avvolge le ali dell’anima
soffocando il desiderio di volare
una melassa densa e appiccicosa,
materiale di risulta
del processo chimico cerebrale
che produce il ricordo.
Prigioniero della nostalgia
mi attardo a rammentare
le ore dell’amore,
giorni intensi dove un sorriso
bastava a farmi decollare.
Ed ora che son qui
incatramato dai rimpianti 
sul sentiero sconclusionato
dei pensieri addolorati,
anelando un ultimo
amoroso cimento
mi domando
se sia lecito sognare un sussulto
di giovanile esuberanza
nella consapevolezza che il tempo
ch’esaudisce i desideri
non è ormai più alle viste,
ha lasciato per sempre le mie piste.

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Gradimento

ritratto di Antonino R. Giuffrè

… ma è pur vero che, se si è nostalgici…

… è perché si è stati felici; e la felicità, dice qualcuno, non è forse un ricordo? Nel presente, non siamo consapevoli di essere felici; lo siamo solo pensando al passato o al futuro. A te, evidentemente, la nostalgia produce solo amara consapevolezza di un tempo perduto irrecuperabilmente. “Processo/produce non mi suona, in verità, molto poetico. Nel complesso, però, la poesia mi è piaciuta. 

ritratto di Vecchio Mara

sono gli anni, lo scorrere del tempo...

che con l'avanzare dell'età pare scappar via sempre più velocemente, a produrre il rimpianto del tempo perduto. Ti ringrazio.

Ciao Antonino

Giancarlo

ritratto di Jazz Writer

Forse perchè

abbiamo un'età vicina, o per il nostro intimo sentire, ma sulla nostalgia del buon tempo andato la penso come te. La poesia mi è piaciuta molto e l'ho sentita come fosse mia. Complimenti... ciaociao.

ritratto di Vecchio Mara

La nostalgia del bel tempo andato...

é il marchio impresso a fuoco nell'anima, che certifica il fatto che l'abbiamo percorsa guidandola, la vita, e non solamente usandola come un autobus per farci condurre al capolinea. Ti ringrazio.

Ciao Jazz

Giancarlo