LA STRAGE IN TURCHIA

ritratto di Baldo

Istanbul, il terribile racconto del calciatore sopravvissuto

"Ecco come sono riuscito a salvarmi"

"Ci stavamo sedendo al nostro tavolo e all’improvviso, vicino all’ingresso, si è alzata una nuvola di polvere e di fumo. Poi abbiamo sentito distintamente gli spari". E' la testimonianza da incubo di Sefa Boydas, calciatore ventunenne del Beylerbeyi SK, squadra di Istanbul, sopravvissuto alla strage di Capodanno firmata Isis e avvenuta al night club Reina, sulle rive del Bosforo.

"Dicono che sono morte 35-40 persone ma devono per forza essere molte di più. La gente ha iniziato a scappare da tutte le parti, calpestando chi cadeva a terra. Molti devono aver perso la vita così", ha raccontato il centrocampista ai media locali.

L'istinto lo ha spinto a scappare il più lontano possibile, mentre intorno a lui le persone cadevano: "La mia fidanzata aveva i tacchi alti così l’ho sollevata di peso e me la sono caricata sulle spalle. Alcuni saltati nelle acque del Bosforo per mettersi al sicuro".

Questo è il drammatico racconto di Sefa Boydas sulla strage avvenuta a Reina, nel Bosforo. Che c'è da concludere? Che l'umanità è impazzita e non sa trovare una via di uscita razionale alle proprie esigenze. Per cui attentati e distruzioni. Pazzia singola e pazzia colettiva concatenate.

 

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Gradimento

ritratto di casalvento

chi semina odio raccoglie follia

Prendiamo atto che l'homo sapiens è portato alla follia collettiva.

In Germania qualcuno seminò odio rosso e raccolse follia nera, di cui gli ebrei furono le vittime.

Oggi tocca agli islamici. Le vittime sembriamo essere noi occidentali. Chi ha seminato odio questa volta?

Forse gli stessi? O forse è odio antico? O tutti e due? E a chi giova?

ritratto di Baldo

La risposta l'ha data Piero Tucceri qui sotto.

Da Adamo ed Eva, Caino ed Abele, Dio e il serpente, la leggenda tramanda odio. Le religioni hanno la stessa valenza delle squadre di calcio. In loro nome si uccide.

 

 

ritratto di Piero Tucceri

Cosa vuoi farci?

E' questa la vera natura dell'uomo. L'ho già ricordato. Chi presenta questa realtà in maniera diversa, è in malafede. Soprattutto le religioni, tutte le religioni, danno una impennata decisiva a questa condizione. Ma, come vedi, la realtà delle cose spazza poi via ogni equivoco.

Ciao, Piero

ritratto di Baldo

Il tuo commento

è in realtà una sentenza. Quando mai l'umanità è visuta in pace? Prima o poi ci sarà un altro diluvio universale, provocato dagli scienziati, dagli ingegneri, dagli industriali, da tutti coloro che tramano contro l'ambiente. La  Terra prima o poi andrà a far parte del Nulla.

 

ritratto di Piero Tucceri

Proprio così.

Per fortuna torneremo dove eravamo prima di venire qui. O, meglio, torneremo, se così vogliamo dire, dove stiamo da sempre. Nella più rappresentabile ipotesi, siamo un fascio fotonico nel quale il tempo si stabilisce sulla base del punto di osservazione. Per cui, parlare di prima e di dopo è senza senso. La nostra fregatura è stata quella di assumere una connotazione caratterizzata dall'egoismo e quindi dall'odio e dalla violenza. Quel che sta succedendo ce lo ricorda.

A presto,

Piero

ritratto di shapiro49

pazzia, di pochi danarosi

pazzia, di pochi danarosi criminali. quelli che sparano sono solo delle povere pedine da eliminare dopo aver fatto il -compito- .  la regia, è nota ma, nessuno prova a dire o scrivere qualcosa pena la immediata terminazione. guarda Berlusconi, è diventato improvvisamente accondiscendente. guarda i nostri politici e non solo...bla, bla bla....ma poi, si calmano perchè altrimenti li mettono su un barcone e il Mare Mediterraneo è profondo..........

ciao

ritratto di casalvento

L’unico modo per fermare il

L’unico modo per fermare il terrorismo è togliergli il consenso. Rossana Rossanda, con un semplice articoletto (Album di famiglia), smascherò le Brigate rosse come componente della sinistra, che così fu costretta a togliere loro il consenso e subito tacquero. Ci vorrebbe un intervento simile nel mondo islamico, un esame di coscienza e un’assunzione di responsabilità, ma non ci pensano nemmeno. Più comodo considerare i jihadisti estranei ad un Islam di pace, che invece purtroppo non esiste, finché appunto non decideranno loro di cominciare a farlo esistere, attraverso una sincera autocritica. Ma chi glielo fa fare, visto che pochi li accusano e molti invece li scagionano e blandiscono.

ritratto di Baldo

ESATTO

Sono al centro dell'attenzione mondiale, sono il punto più elevato e fanno dipendere tutto da loro, chi glielo fa fare di tornare indietro. Questa povera umanià non è mai vissuta in pace e non ci vivrà.