Orione

ritratto di ArdenzioVayo

alla fine

aprimmo un varco

rotolammo

e fummo

un ascesa

un boato

un iperbole

la spada

distrattamente

estasi

bagliori

ecco

infinitesimali

ma immensi

ne principio

ne fine

rapsodia

di un futuro

dejavù.

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Gradimento