Fuori tema

ritratto di nientedinuovo

La cosa che da un lato mi diverte di più e dall'altro però mi sgomenta parecchio in questo sito di scrittori (ma penso sia così dappertutto, visto che Neteditor mi sembra uno dei migliori) è l'altissima percentuale di "fuori tema" in risposta ai contenuti proposti dagli autori nelle loro opere, blog o commenti.

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Gradimento

ritratto di ROGER POZZI

A proposito sono

A proposito

sono intollerante

ai pollini

:)

ritratto di nientedinuovo

Ti ringrazio tanto, Roger, perché so quanto impegno

Ti ringrazio tanto, Roger, perché so quanto impegno deve esserti costato

ndn :)

p.s. o mi hai dato del polline?

ritratto di Eli Arrow

perle psico-filosofiche d'agosto

Ciao ndn, credo che il motivo sia insito nell'umana natura: siamo un po' tutti 'fuori tema' e quindi lo estrinsechiamo volentieri, anche qui su net.
Ma bandita la (mia) fine psicologia da salotto, sfoggio una bandana filosofica e azzardo un sillogismo: la letteratura è vita, la vita è aggregazione (spesso), la letteratura è aggregazione (quasi sempre).

E quando l'umanità si aggrega, vien fuori di tutto.

Baci e buona giornata.

spero tanto di non essere andata fuori tema per questa volta

ritratto di nientedinuovo

Chiarissimo, Eli, grazie! Sono gli autori che sbagliano

Chiarissimo, Eli, grazie! Sono gli autori che sbagliano, non i commentatori. Come faccio a essere sempre così tonto?

Tu sei l'unica che mi fa ridere tantissimo anche restando rigorosamente in tema, ti adoro

ndn :)

ritratto di Eli Arrow

@ ndn

ndn, tu, naturalmente, non sbagli e sei tutto fuorchè tonto. Io volevo solo spezzare una lancia a favore di questa umanità che, anche nei commenti, si fa sempre gli affari suoi ;) proprio per sua intrinseca (e inestricabile) natura. Ma forse non mi sono spiegata, scusa :(

ritratto di nientedinuovo

Eli carissima, mi spiace contraddirti

Eli carissima, mi spiace contraddirti (non è vero, in realtà mi piace assai) ma io sono TONTO. La splendida Anansi dal cuore grande e bello diceva STORDITO perché non voleva farmi piangere, ma è lo stesso e comunque io non so piangere. Tu ti spieghi sempre benissimo (ti capisco pure io, credo) e i tuoi spunti sono sempre preziosissimi. Grazie ancora

ndn :)

ritratto di nientedinuovo

Lo spunto interessantissimo qui, almeno per me

Lo spunto interessantissimo qui, almeno per me, è quel tuo - siamo un po' tutti 'fuori tema' e quindi lo estrinsechiamo volentieri - . Perché, siccome sono d'accordo con te sulla complessità dell'essere umano e sulla contemporaneità di emozioni e flussi di pensiero diversissimi tra loro, ho sempre trovato innaturale doverci costringere, quando creiamo, ad andare a tema, cioè a fissare e a seguire uno solo dei molteplici fili che in ogni istante costituiscono la nostra mutevole matassa psicofisica. Grazie

ndn :)
 

ritratto di Eli Arrow

ndn

Il discorso sulla creatività e il seguire o non seguire una linea prestabilita è, a mio parere, inesauribile per sua stessa natura. Lo vedo come una spirale infinitamente discendente o, secondo il punto di vista, infinitamente ascendente.
Per quanto mi riguarda, non uso pormi limiti, nel senso che se ho voglia mi abbandono al 'flusso', altrimenti stabilisco una direzione e cerco di seguirla. Fra le due, la via più dura (sempre per me) è la seconda, che rappresenta la vera discriminante fra ciò che voglio fare e ciò che sono in grado di fare, poichè la conoscenza delle regole vi gioca un ruolo niente affatto marginale.
Sono andata OT consapevolmente, spero non me ne vorrai :)
Ciao caro.

ritratto di nientedinuovo

Ahah, Eli, tu non riesci ad andare OT nemmeno se ti sforzi

Ahah, Eli, tu non riesci ad andare OT nemmeno se ti sforzi. Grandissima autodisciplina, direi.
Riguardo alla via più dura direi che è sempre quella che si oppone all'entropia, perché richiede che mettiamo ordine, il nostro, ove, per natura, ce n'è un altro. Il che significa anche che, così facendo, passiamo la nostra vita a costruire un mondo effimero. Che per me è la dannazione e la meraviglia dell'umanità. Ti adoro

ndn :)

ritratto di Smart88

Il..

..fuori tema, se non diventa critica personale e quindi maleducazione, lo trovo arricchente. Curioso, anche, perchè mette in mostra ogni possibile direzione che la mente umana può prendere.

Quanti sono stati i dolci scoperti perchè il cuoco aveva deciso di andare "off topic" rispetto alla ricetta originale? Un sacco.

E io son golosa ;)

ritratto di nientedinuovo

Martina, tu non sei solo golosa, sei anche sensibile e creativa

Martina, tu non sei solo golosa, sei anche sensibile e creativa e i tuoi "fuori tema" nuove strade che sempre mi regali. Grazie

ndn :)

p.s. se non s'è capito bene, qui sono d'accordo con te, su tutto

ritratto di Fabricio Guerrini

Interessante il tema....io

Interessante il tema....io penso che se una persona di buona intelligenza e cultura posta un commento fuori tema, quel fuori tema nasce da qualcosa insito nel tema, che al commentatore fuori tema ha ispirato tale risposta. In pratica sembra fuori tema all'autore, ma probabilmente non é fuori tema per il commentatore.

ritratto di nientedinuovo

Caro Fabricio, quello che mi pare tu descriva è un percorso

Caro Fabricio, quello che mi pare tu descriva è un percorso creativo. Il commentatore in questione non esprime un parere letterario sull'opera, sui contenuti del blog o dell'eventuale commento a cui si aggancia, bensì li utilizza per una personale elaborazione del mondo. C'è da chiedersi se questo non sia una invasione non richiesta degli spazi altrui e, soprattutto, perché non lo faccia nelle proprie pagine.
Credo però che, se aggiungiamoo empatia prima di intelligenza e cultura, l'autore non farà mai troppa fatica a trovare una corrispondenza, nemmeno nelle più ardite tangenti.
Grazie per il tuo prezioso intervento

ndn :)

ritratto di Fabricio Guerrini

Sono d'accordo, empatia e

Sono d'accordo, empatia e umiltà sono fondamentali per capire e interagire col prossimo, e cogliere il perché di alcuni "fuori tema". Stammi bene

ritratto di nientedinuovo

Ahah, Fabricio, pensavo a empatia da parte del commentatore

Ahah, Fabricio, pensavo a empatia da parte del commentatore, ma poi mi ci hai fatto pensare ed è bene che ci sia in tutti e due, sì, anche nell'autore. Grazie ancora

ndn :)