Elefante e insetto

 

insetto
 
      Un insetto deve
      Per forza strisciare;
      non puo’ ergersi
      al tuo elevato livello.
      Sei un elefante alto,
      mastodontico.
      Mi schiacceresti senza vedermi,
      e una chiazzetta rossa
      irrorerebbe per un attimo
      la terra bruna.
      Pochi ricorderebbero,
      persino che sono venuto al mondo.
      La dipartita di un insetto dal mondo
      E’ simile a un alito di vento.
      Nelle fredde, buie tane
      Di noi insetti
      Sara’ celebrato un funerale,
      sentito e appassionato.
      Lo spettacolo delle telecamere
      Non offendera’ il nostro dolore.
      Tu, o elefante,
      stramazzerai a terra,
      cagionando forte movimento sussultorio.
      Molti ricorderanno con piacere
      L’essere ingombrante

      Che ha lasciato la vita

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Gradimento