Eclissi

 

 
 
    Eclissi di luna
    Si interpone
    Tra la coscienza
    E il Divino.
    Fase primordiale,
    risuona stentorea
   di forza bruta.
   Ciascun barlume di coscienza
   Risulta annerito.
   Il ruolo della ragione
   E’ miseramente sguarnito.
   Controverse emozioni
   Si ripropongono
   In un abito rosso.
   Esplodono
   I desideri repressi;
   infieriscono turpi oltraggi;
   si riaccendono
   antichi rancori
   che sembravano assopiti.
   Eclissi: un nero sipario
   Calante,
   ad epilogo di un noioso
   spettacolo
   di periferia,
scarsamente affollato.

  

Questo testo è protetto contro il plagio. Questo testo è depositato ed esiste una prova certa della sua data di deposito e/o pubblicazione. Chi ne fa un uso improprio è soggetto alle sanzioni di legge.

Gradimento